Tag: remuneratio

MUNUS e RE-MUNER-ATIO, ovvero il rischio di corruzione che si cela dietro la chiusura di un credito relazionale

di Massimo Di Rienzo e Andrea Ferrarini Carissimi lettori di @spazioetico. In questo articolo ci occupiamo di uno dei meccanismi più ambigui attraverso cui si manifesta il fenomeno corruttivo e si instaurano i conflitti di interessi tra individui e tra individui e organizzazioni: il DONO. Quando ci siamo trovati ad approfondire, qualche anno fa, l’articolo […]

Il divieto di accettare doni, regali e utilità: una regola che viene da lontano. QUARTA PARTE

 (…leggi la PRIMA PARTE di questo articolo) (…leggi la SECONDA PARTE di questo articolo) (…leggi la TERZA PARTE di questo articolo)  QUARTA PARTE: esame di un caso concreto (real-life scenario) La cultura dell’ex voto (se l’offerta del dono antecedente all’atto) e del “per grazia ricevuta” (se l’offerta del dono è successiva all’atto) come remunerazione per […]

Il divieto di accettare doni, regali e utilità: una regola che viene da lontano. TERZA PARTE

(…leggi la PRIMA PARTE di questo articolo) (…leggi la SECONDA PARTE di questo articolo)  TERZA PARTE: L’atto amministrativo come “dono” Esiste una seconda interpretazione del dono. Talvolta l’atto amministrativo può essere visto dal beneficiario come un “dono” (munus) da parte di chi, nei suoi confronti, detiene un grande potere, cioè il decisore pubblico. Nel destinatario […]

Il divieto di accettare doni, regali e utilità: una regola che viene da lontano. SECONDA PARTE

(…leggi la PRIMA PARTE di questo articolo) SECONDA PARTE: I doni nella Francia del XVI° secolo In un mondo di doni che creano amicizie e obblighi di gratitudine, dove comincia la corruzione? Tale questione venne dibattuta nella Francia del XVI° secolo. All’epoca non esisteva una termine simile a “bribe” inglese (briciola) per definire una mazzetta/tangente. […]

Il divieto di accettare doni, regali e utilità: una regola che viene da lontano. PRIMA PARTE

PRIMA PARTE “Coloro che donano non sono tutte persone generose” Baldassarre Castiglione 1478-1529, Diplomatico al servizio della Santa Sede Esiste un unico Codice di Comportamento? I dipendenti pubblici sono chiamati ad osservare le disposizione di un nuovo Codice di Comportamento secondo quanto disposto dal d.P.R. n. 62 del 2013. Ma siamo sicuri che non esistano […]