@spazioetico

lo spazio dei comportamenti non esigibili per legge (Lord Moulton)

IL RISCHIO DI CORRUZIONE. Processi, comportamenti, asimmetrie, soluzioni

FORMAZIONE GENERALE CON APPROCCIO CONTENUTISTICO E VALORIALEattraverso il modello SPAZIOETICO

Durata: 1 giornata da 5 ore

Formatori: 1 formatore (Massimo Di Rienzo CODICE MEPA SEMDR1 o Andrea Ferrarini CODICE MEPA SEAF1)

Costo: 1.200 euro (+22%iva + 4%inps)

Destinatari: ENTI LOCALI, AMMINISTRAZIONI DEL SERVIZIO SANITARIO  (ogni altro Ente coinvolto nell’applicazione della legge 190/2012)

Obiettivo del percorso formativo. ALFABETIZZAZIONE su:

  • MECCANISMI DELLA CORRUZIONE,
  • ANALISI DELLE TRE DIMENSIONI DEL FENOMENO: ORGANIZZATIVA, ECONOMICA ED ETICA,
  • NORME, MISURE, VALORI PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE.

Il percorso formativo vuole aumentare la consapevolezza dei dipendenti circa la complessità dei rischi corruttivi associati alle attività da loro svolte. Il Rischio corruttivo (nel modo in cui è inteso dalla L. 190/2012 e dal PNA) emerge da vari fattori:

  • dai conflitti tra etica individuale, etica pubblica (dimensione etica)
  • dalla cultura etica dell’organizzazione (dimensione etica)
  • dalle modalità di gestione dei processi (dimensione organizzativa)
  • dalle asimmetrie decisionali, informative e relazionali (dimensione organizzativa)
  • dagli interessi pubblici e privati coinvolti nel processo (dimensione economica)
  • dai criteri adottati, per ottimizzare il processo e per identificare gli interessi pubblici e privati meritevoli di tutela (dimensione economica)

Il percorso formativo vuole analizzare questa complessità, attraverso la presentazione in aula di una serie di casi di studio, la rappresentazione dei processi, la discussione e lo sviluppo delle soluzioni organizzative e individuali da adottare.

 

 

L’approccio

Lo chiamiamo “Il triangolo della corruzione“. In effetti, ci permette di approfondire le tre diverse dimensioni in un unico contenitore.

Se i processi organizzativi sono il LUOGO della corruzione con le caratteristiche e le vulnerabilità che generano rischi, gli interessi sono il MOTORE della corruzione, che viene alimentato dal combustibile delle reti di relazioni. Infine, lo spazio etico è una specie di “FILTRO” costituito dagli individui alle prese con un diverso livello di consapevolezza degli interessi in campo, delle dinamiche dei processi e dei principi di etica pubblica (cfr. il principio di imparzialità).

triangolo_corruzione

Attraverso questo nuovo modello siamo in grado di accompagnare le amministrazione ad esplorare i propri processi più in profondità offrendo elementi di valutazione del tutto originali. 

CARATTERISTICHE E VULNERABILITA’ DEI PROCESSI. Il primo compito delle organizzazioni è di mappare i propri processi valutando due diversi elementi: le caratteristiche del processo, cioè, la presenza e la rilevanza di asimmetrie informative, di relazioni di potere asimmetriche che rendono “peculiare” un processo e lo contraddistinguono da un altro; le vulnerabilità del processo, cioè, i fattori di rischio specifici che in quel determinato “contesto” e in quel determinato “tempo” lo espongono ad un rischio più o meno elevato.

CATALOGO DEGLI INTERESSI. Il secondo compito è di esplorare la cosiddetta “dimensione economica” dei processi, e, cioè, le reti di relazioni che supportano specifici interessi che coinvolgono i principali e gli stakeholder di ogni specifico processo organizzativo.

CARATTERISTICHE E VULNERABILITA’ DEGLI AGENTI. Il terzo compito è la valutazione delle “qualità” dello spazio etico degli agenti che presidiano il processo. Lo spazio etico può essere rappresentato come una “scatola di compensazione” dove diversi interessi (dimensione economica) interagiscono in un ambiente più o meno vulnerabile (dimensione organizzativa). Il sistema di valori, la conoscenza degli interessi primari e la consapevolezza delle dinamiche di influenzamento e di manipolazione sono gli elementi che permettono ad un processo di rimanere integro.

triangolo_elementi.jpg

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: